AGGIORNAMENTO RISULTATI U16

Omologazione partita U16 del 22 dicembre 2019

Per una irregolarità a referto commessa dalla squadra avversaria il risultato della partita è stato così omologato.
Sicuramente consideriamo questo errore decisamente un colpo di fortuna per noi che non ci deve distogliere dalla brutta prestazione mostrata, ma far ripartire con il giusto approccio.

Il risultato sul campo era stato : Annia – Riviera 64-78
(Parziali 14-25 / 24-28 / 17-12 / 9-13)
e il commento alla partita è giusto che rimanga….
Le buone sensazioni avvertite mercoledì spazzate via dalla prestazione dimostrata oggi.
Pronti via…ma c’è una sola squadra in campo: tre/quarti del primo quarto e il punteggio è 3-23, la partita sembra subito chiusa. Tuttavia la reazione c’è e ci permette di limitare lo svantaggio alla fine del quarto, ad una sola cifra, e che anzi prosegue all’inizio del secondo quarto fino a raggiungere la parità sul 30-30, ma ci fermiamo qua e un’altro break degli avversari ci ricaccia indietro e chiudiamo il primo tempo sotto di 15.
Nel secondo tempo proviamo qualche cosa di diverso che ha ben fruttato nella partita precedente ma il trend sostanzialmente non cambia ma porta solo a limitare il punteggio degli avversari ma senza appunto invertire a sufficienza la tendenza. Onore al merito alla squadra avversaria che pur a ranghi ridotti ha saputo tenerci testa con orgoglio e tenacia (emblematica un’azione che ha portato al recupero di una palla per gli avversari dopo che tre ragazzi si sono letteralmente buttati in sequenza sul pallone).
La continuità nelle prestazioni non è ancora nelle nostre corde e l’alternanza delle prestazioni si rispecchia anche nell’andamento all’interno della singola partita dove “l’elastico” è la nostra costante: gap importanti seguiti da recuperi imperiosi che comportano dispendi di energie fisiche e mentali che non ci giovano.
Più umiltà e spirito di sacrificio accompagnato da una presa di coscienza delle proprie responsabilità nella singola prestazione dovrà essere la via da seguire nel futuro.
Adesso la pausa ci permetterà di schiarire le idee e riflettere su come evitare l’altalena di prestazioni assieme ad un pò di riposo accompagnato dal giusto lavoro negli allenamenti che ci aspettano nel periodo natalizio, per riprendere a Gennaio con la giusta consapevolezza delle proprie capacità.

 

Lascia il tuo commento:

Visualizza modulo