U16 (2° GIORNATA DI RITORNO)

 

Partiamo forte e con delle buone giocate in transizione accumuliamo un buon margine che ci permette di chiudere con un buon punteggio al termine dello stesso.
Puntualmente, visto il punteggio, smettiamo di giocare concentrati e allarghiamo le maglie in difesa che permette agli avversari di cominciare a segnare con una certa lena ma tutto sommato in nostro controllo.
Di ritorno dall’intervallo lungo riprendiamo a macinare il nostro gioco e raggiungere un margine di sicurezza al termine della frazione che ci vede giocare in tranquillità e anche riuscire finalmente a mettere in pratica giochi ripetutamente chiesti dal coach ma che finora non erano venuti nel modo prefissato.
Nell’ultimo quarto, il coach chiede di mantenere alta la pressione e il piede sull’acceleratore e invece si ricomincia a giocare con sufficienza ma grazie al margine accumulato portiamo a casa la gara.
L’andamento della partita evidenzia ancora una volta la mancanza di continuità nel gioco e sopratutto nell’intensità e nella cinicità che ci dovrebbe portare a “uccidere” la partita, anche se che questa volta non ci ha impedito di portare a casa il risultato. Da rimarcare la buona percentuale ai tiri liberi, che evidenzia, se ce ne fosse ancora bisogno, l’importanza di questo fondamentale e che ci ha visto ottenere sempre lusinghieri punteggi con tali livelli di precisione.
Adesso impegno in infrasettimanale in quel di Marghera formazione che sappiamo essere in forma e dotata di ottima difesa stando a giudicare dai punti subiti.

Lascia il tuo commento:

Visualizza modulo