Il Match del Basket

il match di basket

 

Il MATCH si svolge tra due squadre composte da cinque giocatori ciascuna;

ognuna delle due squadre ha poi a disposizione un numero di riserve che varia, a seconda del tipo di campionato, da 5 a 7; le riserve possono subentrare, senza alcuna limitazione, ai giocatori titolari; a loro volta le riserve possono subire una sostituzione (in questo il basket differisce molto dal gioco del calcio, nel quale le sostituzioni sono meno numerose e con limiti ben precisi); un giocatore sostituito può di nuovo entrare in campo sostituendo un compagno.

Un giocatore perde il diritto a giocare la partita nel caso in cui gli siano assegnati 5 falli (nella NBA ne occorrono 6) oppure se viene espulso; in questi casi deve essere obbligatoriamente sostituito. Se, per somma di falli, espulsioni o infortuni, una squadra rimanesse con un solo giocatore, la partita terminerebbe con la vittoria della squadra avversaria. Un match di pallacanestro dura 40 minuti (48 nell’NBA); la partita consta di 4 periodi di 10 minuti ciascuno (12 nell’NBA). Tra il secondo e il terzo periodo si effettua un intervallo di 10-15 minuti.

All’inizio del terzo tempo le squadre effettuano lo scambio di campo. L’intervallo di tempo alla fine degli altri periodi è di due minuti.

Ogni squadra ha a disposizione 24 secondi di tempo per completare un attacco; se ce la fa, il possesso di palla passa agli avversari; i 24 secondi vengono ripristinati tutte le volte che la palla cambia di possesso oppure nel caso in cui tocchi l’anello del canestro.

Vince la partita chi ha realizzato più punti alla fine del quarto periodo di gioco. Se le squadre sono in parità, la partita viene prolungata di cinque minuti (tempo supplementare); se alla fine del tempo supplementare la situazione di parità non è stata sbloccata, si procede a oltranza con altri tempi supplementari.

Nella pallacanestro, a differenza del gioco del calcio, non esiste la possibilità del pareggio.

I canestri realizzati non hanno tutti lo stesso valore; ecco come vengono assegnati i punti:

  • 1 punto per ogni canestro fatto eseguendo un tiro libero (che possiamo paragonare al calcio di rigore nel football);
  • 2 punti per ogni canestro fatto eseguendo un tiro all’interno dell’area delimitata dalla linea dei 3 punti;
  • 3 punti per ogni canestro fatto eseguendo un tiro all’esterno dell’area dei 3 punti (entrambi i piedi del tiratore non devono toccare la linea).

 


            ball of basketball            ball of basketball