Il Basket è…

Basketball player standing with a basket ball on black backgroun

Il Basket per noi è una vera e propria filosofia di vita
e il nostro intento è quello di promuoverlo per accrescere
l’amore e la passione per questo meraviglioso sport.

Quando si inizia a giocare a basket fin da piccoli ci si appassiona talmente tanto che si arriva al punto di non riuscire più a smettere. Sembra strano, buttare tutta una vita appresso a un pallone quando ci sono sempre mille cose a cui pensare, alle quali non si può rinunciare… eppure è così. Chi gioca o chi ha giocato può comprendere, il basket è una droga. Si, ma una bella droga, una droga anomala, non nociva, che silenziosamente ti accompagna e ti rimane fedele per tutta una vita. Di una cosa siamo sicuri, che il pallone non ci tradirà mai.

Il basket aiuta a crescere e non solamente a livello fisico, come la maggior parte della gente pensa quando vede un “energumeno” o una “stangona” girare per strada, ma soprattutto a livello mentale, come uomo o come donna.
Essendo poi un gioco di squadra, il senso dell’amicizia, dell’umiltà e dell’altruismo vengono da sé, o meglio dovrebbero…
Si può dire che il Basket è un po’ una filosofia di vita, quella tipica di chi è disposto a compiere sacrifici per una “vittoria” di squadra, quella di chi vede nel pallone un mezzo di sfogo personale, quella di chi sa prendersi le sue responsabilità, magari quando mancano pochi secondi alla fine della partita, oppure anche quella di chi vuole mettersi in discussione, accettando sconfitte…insomma, il basket è emozione!!!! E fidatevi che anche se possa sembrare una banalità, non tutti sanno cogliere le emozioni che esso suscita. Bisogna essere esperti nel coglierle, e la via dell’esperienza è accessibile solamente con la passione. Senza passione non si va da nessuna parte!

Alle volte si passa tutta l’estate, ogni santo pomeriggio al campetto, giocando a basket sotto il sole cocente, e non si smette fino a sera, quando il buio impedisce la visuale. Magari si perdono pomeriggi al mare con amici, questo è vero, ma la passione è passione, e non può essere soppressa. Il rumore della palla contro il suolo è stupendo,  il formicolio delle gambe dopo 2 ore che gioco, il respiro secco prima di portare la palla in posizione di tiro, la frustata con il polso, e per ultimo quel suono spettacolare quando la palla entra senza toccare il ferro, sfiorando la retina. Poi la palla ricade a terra, e tutto ricominciava. Le gambe non reggono più, ma si tira avanti…si tira avanti perché la testa non da peso al dolore delle gambe, è concentrata sul pallone e sul canestro, è attenta al gioco, sempre vigile, ed è come se volesse risentire quel suono emesso dalla retina all’infinito. E’ già, quando si gioca si perde sempre la cognizione del tempo, o meglio, quando si gioca per passione!!!


Vi riportiamo un testo scritto da un allenatore:

Come spiegarti cos’è l’amore
se mai hai indossato la maglia della tua squadra?

Come spiegarti cos’è il dolore
se mai la sfortuna ti ha fatto inciampare in un terzo tempo?

Come spiegarti cos’è il piacere
se non hai mai vinto un derby?

Come spiegarti cos’è piangere
se mai hai perso una partita all’ultimo secondo per un fallo dubbio?

Come spiegarti cos’è l’affetto
se mai hai accarezzato la palla con la punta delle dita per lasciarla dolcemente un terzo tempo?

Come spiegarti cos’è la solidarietà
se non hai mai aiutato in una difesa personale?

Come spiegarti cos’è la poesia
se mai hai messo una stoppata spettacolare o ti sei consacrato facendo un crossover tra gli avversari?

Come spiegarti cos’è l’amicizia
se mai hai fatto un assist?

Come spiegarti cos’è la gioia
se mai hai vinto un campionato?

Come spiegarti cos’è il panico
se mai hanno pareggiato una partita che vincevi di 20?
Come spiegarti cos’è morire
un poco se mai hai perso una finale?

Come spiegarti cos’è Tirare Insieme
se mai hai giocato in una squadra?

Come spiegarti cos’è la solitudine
se mai ti sei fermato sulla linea dei tiri liberi senza tempo e un punto sotto nel tabellone?

Come spiegarti cos’è lo sforzo
se mai ti sei ammazzato per recuperare un pallone?

Come spiegarti cos’è l’egoismo
se mai hai tirato quando dovevi passarla a chi era meglio posizionato?

Come spiegarti cos’è l’arte
se mai hai inventato un assist spettacolare?

Come spiegarti cos’è la musica
se mai hai cantato per incitare i tuoi compagni?

Come spiegarti cos’è l’ingiustizia
se mai un arbitro ti ha rubato la partita?

Come spiegarti cos’è l’odio
se mai hai perso la palla che ti ha fatto perdere la partita?

Come spiegarti cos’è la vita
se mai hai Giocato a BASKET?

 

Beh, lo dicevamo prima… il basket è una filosofia di vita.

Venite a conoscerlo e non ne rimarrete delusi!


   storia_link