Trofeo Under 12 – Volley Annia vs Galvanica Noventana 3–2 (3-3 dopo il set di spareggio)

DSC_0962_webSfuma al set di spareggio il sogno delle nostre giovani atlete di approdare alla finale del Trofeo Under 12. Dopo 2 ore e 20 minuti di dura battaglia si sono dovute arrendere al cospetto di un avversario che fa della prestanza fisica il proprio punto di forza. Dal lato nostro abbiamo messo in campo un grandissimo cuore che ci ha fatto rientrare in partita quando tutto sembrava finito.

La sconfitta per 3-2 dell’andata ci obbligava alla vittoria; la tensione in panchina era palpabile e le ragazze sono entrate in campo piuttosto tese. La prestanza fisica delle avversarie, 2 in particolare, ci ha costretto a giocare in maniera particolarmente oculata in modo tale da isolare le più forti il più possibile dal gioco.

Si è giocato al cospetto di un pubblico molto numeroso e caloroso che ha incitato le proprie beniamine dal primo all’ultimo punto. Da lodare il pubblico avversario che oltre ad incoraggiare incessantemente le proprie ragazze, ha tributato un lungo applauso alle nostre atlete al loro ritorno nello spogliatoio al termine della partita. E’ stato un riconoscimento all’impegno e alla qualità che abbiamo profuso durante l’incontro.

Il primo set è stato veramente splendido, ben giocato da entrambe le squadre, dove i punti conquistati sono stati ben più degli errori commessi e non sempre è così a questo livello. Dopo un avvincente punto a punto, riusciamo a prevalere per 25-21.

Nel secondo set la musica cambia, le nostre avversarie crescono e noi caliamo dal punto di vista della lucidità e della precisione. Contro una squadra come il Galvanica per vincere bisogna essere al 100%, altrimenti non c’è scampo. Il set termina 25-19 per le nostre avversarie che così pareggiano il conto.

Nel terzo set veniamo letteralmente presi a pallate delle due ragazze più forti del San Donà e nulla possiamo fare per restare in partita. Il 25-13 finale è devastante soprattutto dal punto di vista morale, vista la nostra impotenza ad opporci alla forza dell’avversario. Sotto 2 set a 1 siamo con le spalle al muro, al prossimo set vinto dalle avversarie siamo fuori.

Sembra tutto finito, ma il grande cuore delle nostre ragazze compie il miracolo e riusciamo a pareggiare i conti sul 2-2 vincendo un set molto tirato finito 25-23.

Il tie break è veramente avvincente, si prosegue punto a punto e, dopo aver concesso un match point, lo vinciamo per 16-14 (stesso risultato dell’andata). A questo punto abbiamo pareggiato il risultato dell’andata ed è già quasi un miracolo vista la forza dell’avversario.

Il set di spareggio comincia veramente bene per noi e ci issiamo fino ad un 6-3 che fa ben sperare. Già al cambio campo però siamo sotto 8-7, con le nostre avversarie che hanno preso in mano il gioco. Purtroppo la situazione non migliora e alla fine cediamo per 15-9 con la convinzione che oggi di più non si poteva fare. Resta il rammarico per la partita dell’andata, quando sul 2-0 a nostro favore non ci si doveva far rimontare. Va detto inoltre che 4 delle nostre ragazze hanno giocato ieri una partita impegnativa (chi in Under 13, chi in Under 11) e certamente alla lunga la stanchezza si è fatta sentire.

Mi piace pubblicare la foto dell’esultanza delle nostre atlete dopo la vittoria del tie break come riconoscimento dell’impegno profuso, anche se al termine della partita le loro facce era molto più tristi.

 

Accedendo a questo link potete vedere e scaricare le foto della partita.

Lascia il tuo commento:

Visualizza modulo